Cantina, Ospitalità, Vini

È tempo di Vine-Trekking

Lettura in

Vine-Trekking Grapes Road

Con l’arrivo della bella stagione, Tenuta Carretta vi invita a scoprire il primo percorso di Vine-Trekking guidato e raccontato tramite una app realizzato in Piemonte. Una passeggiata che non vi lascerà indifferenti, tra paesaggi, vigne, storia da terminare – perché no? – con un buon bicchiere di vino e un buon piatto.

Immaginate di percorrere uno dei più spettacolari versanti collinari a vigneto del Roero, con un panorama che spazia a 360 gradi sulle colline circostanti, fino alle cime innevate delle Alpi nelle giornate sclinte, termine che in piemontese indica quelle meravigliose giornate terse e cristalline.

Immaginate che il percorso sia sempre accessibile, gratuito, contrassegnato da cartelli indicatori. Immaginate che cominci e termini all’interno della stessa cantina che possiede le vigne che state percorrendo.

Infine, immaginate che, tramite il vostro smartphone, possiate ascoltare, in tempo reale durante la passeggiata, un racconto che vi guida passo passo alla scoperta del territorio, delle uve, dei luoghi e dei panorami che riempiono i vostri occhi.

Ora smettete di immaginare, perché tutto questo esiste ed è il percorso che Tenuta Carretta ha da poco inaugurato. Anzi, digitalizzato e reso fruibile a tutti, in collaborazione con IZI Travel, la app di audioguide digitali utilizzata da musei e luoghi pubblici per rendere sempre accessibile la narrazione dei luoghi visitati.

Il progetto, che prende il nome di Grape’s Road, è il primo esempio in Piemonte di enotrekking guidato e raccontato digitalmente.

Si tratta di un facile percorso in 11 tappe segnalato da cartelli indicatori che disegnano una passeggiata ad anello che parte ed arriva a Tenuta Carretta, sede dell’omonima cantina e del Ristorante 21.9 gestito da Flavio Costa, a Piobesi d’Alba, a meno di 10 km da Alba, capitale delle Langhe.

La Grape’s Road parte dal piazzale adiacente la Tenuta, dove è possibile lasciare l’auto e, al termine della passeggiata, fare una visita alle cantine, al wine shop aziendale per un assaggio o per acquisti o anche prenotare un tavolo al ristorante.

Il percorso si snoda attraverso i vigneti che circondano la Tenuta e si inerpica fino al crinale attraversando Bric Paradiso e Bric Quercia per culminare al Podio, il Podium Serrae citato sin dal 1467. Nel cammino si incontrano viti di nebbiolo, arneis e barbera, ma ogni tappa, sempre accompagnata dal racconto digitale, è stata scelta in base alla posizione panoramica, alla storia del toponimo o al tipo di coltivazione presente perché si possa godere tanto della bellezza paesaggistica quanto delle tradizioni, anche tecniche, che caratterizzano il Roero.

Sette buoni motivi per percorrere la Grape’s Road

La Grape’s Road è un percorso di vine-trekking unico nel suo genere.

  1. È completamente gratuito, sempre liberamente percorribile durante gli orari di apertura di Tenuta Carretta e in completa autonomia grazie alla app di IZI Travel scaricabile su qualsiasi device IOS o Android.
  1. È un percorso non impegnativo, facile e piacevole, della durata di circa 1 ora e 45 minuti a passo tranquillo, per un totale di 2,1 km, con pendenze non troppo accentuate.
  1. È un percorso panoramico che vi farà scoprire alcuni fra i più spettacolari vigneti del Roero, area riconosciuta Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO.
  1. È un’occasione per approfondire sul campo la storia, i vigneti e le tradizioni della zona.
  1. È collegato a Tenuta Carretta, dove è possibile prenotare una visita in cantina, degustare i vini prodotti dai vigneti appena percorsi o riservare un tavolo al ristorante 21.9 dello chef (stellato Michelin) Flavio Costa.
  1. È il primo percorso in Piemonte che unisce storytelling, trekking nei vigneti, paesaggio, storia e degustazioni in cantina.

Non vi resta che venire a scoprire la Grape’s Road di Tenuta Carretta: vi auguriamo una buona Vine-Experience!

Share this